Alimentazione & Salute


MEDICINA TERMALE: DUEMILA ANNI DI CONFERME

26 Agosto 2018 - BENEFICI TERMALI
 
 

di Ida Poletto


 

L’avvento di tecniche di nuova generazione (next generation sequencing NGS) rende possibile l’estrazione del DNA di tutti i microrganismi presenti nei fanghi maturati in sessanta giorni.

La mia famiglia ha sempre creduto in queste cure.

Ma io non ho voluto seguire solo una tradizione. Insieme ad altri albergatori illuminati ho sponsorizzato e continuo a sostenere il “Centro Studi Termali Veneto PIETRO D’ABANO “al quale si sono uniti il Dipartimento di Biologia dell’Università di Padova e il Centro Ricerche Orto Botanico.

Si effettuano ricerche e studi sull’acqua, sulle alghe e i fanghi con tre filoni principali: clinico, biologico e chimico-fisico.
Tra i microrganismi più importanti che si trovano nei fanghi ci sono i cianobatteri.
Questi microrganismi sono comparsi sulla terra 3,5 miliardi di anni fa e sono i primi ad aver sviluppato l’ossigeno cambiando l’atmosfera del nostro pianeta, rendendolo abitabile anche per noi umani.
I cianobatteri sono microrganismi capaci di vivere in condizioni estreme dai deserti antartici alle acque caldissime, ai deserti equatoriali.
Questi batteri danno al fango e all’acqua termale anche proprietà antinfiammatorie con brevetto depositato presso “l’Ufficio Europeo dei Brevetti” tanto che, per gli italiani, questi centri termali sono convenzionati con il SSN (Sistema Sanitario Nazionale) e quindi gratuiti nello specifico per osteoporosi, osteoartrosi, reumatismi extra-articolari fino a 12 fanghi e 12 bagni terapeutici.

Vale la pena di segnalare anche le cure inalatorie con azione antisettica, stimolante dell’apparato ciliare, fluidificazione del secreto, normalizzazione del muco respiratorio, riduzione della componente microbiologica.
Con la mia Famiglia ho voluto che tutte queste cure siano utilizzabile in un ambiente piacevole, accogliente per tutti adulti, bambini, giovani coppie provenienti da ogni parte del mondo.
Gli arredamenti sono di stile classico e con pezzi di autentico ottocento e accompagnati da una buona cucina. Tante notizie si trovano nel nostro sito e nel nostro blog.

Alla fine mia Sorella ed io (forse a causa dei cianobatteri o del consiglio di Steve Jobs (Stay hungry, stay foolish) abbiamo aggiunto al tutto un pizzico di follia con un quinto piano di stanze particolarissime e divertenti (in particolare una ispirata a Jack Kerouac “on the road”) che inaugureremo prossimamente a settembre in concomitanza con la Mostra del Cinema di Venezia