Luisa Poluzzi.com

DNA E CIBI...SEMBRA FANTASCIENZA

26 Dicembre 2016 - ALIMENTAZIONE
 
 

La premessa è che nessun cibo è escluso. Vanno privilegiati i cibi provenienti dal mondo vegetale, ma in tavola si possono portare anche le proteine animali, dal pesce alle uova, dai formaggi alla carne”.

Molto importante notare che alla base della piramide c’è il movimento. L’apparato muscolare aiuta ogni organo a vivere.

IL CUORE È UN MUSCOLO.

Quando una ciliegia o un mirtillo terminano il loro viaggio nell’apparato digerente non sono più un frutto ma un mucchietto di composti pronti ad essere trasportati nel sangue.

A questo punto il DNA prende in consegna le sostanze, le legge, le decodifica e decide come utilizzarle.

Il DNA conduce alla sintesi proteica. Le proteine formate costruiscono ossa, muscoli, pelle, enzimi, ecc.

E qui lo stupore aumenta...

DNA e ALFABETO: tanti studiosi paragonano il DNA all’alfabeto. Il numero di lettere è limitato ma le parole che si formano sono infinite. Ecco l’elenco veramente breve degli elementi principali che compongono il nostro DNA e danno origine ad una infinita serie di combinazioni.

H (idrogeno) O (ossigeno) C (Carbonio) N (azoto) Ca (calcio) P (fosforo)

In questo stesso momento dentro il nostro corpo è al lavoro un esercito sterminato di macchine con qualcosa come 75.000 miliardi di cellule, composte da 1027 (1 seguito da 27 zeri) atomi. Raramente 2 cellule compiono la stessa azione simultaneamente, ma il loro contributo individuale si combina in modo appropriato per rendere la vita possibile. Per oltre il 96% il corpo umano è composto da atomi di idrogeno, carbonio, ossigeno e azoto, 4 degli elementi maggiormente presenti nell’universo, insieme con l’elio. Per avere un’idea del tasso di attività del nostro corpo: ogni cellula in media costruisce 2000 proteine al secondo senza sosta. Una proteina è una catena di diverse centinaia di aminoacidi; un aminoacido è una molecola costituita da una ventina di atomi. Ogni cellula in questo momento sta selezionando circa 500.000 aminoacidi, a loro volta composti da 10 milioni di atomi, che si organizzano in stringhe pre-selezionate. QUI DI SEGUITO UN ESEMPIO SCHEMATIZZATO DEL DNA E DI UN GENE:

...

Come si formano i 25.000 GENI diversi del nostro corpo? Come per le lettere dell’alfabeto, come per le note della sinfonia: le combinazioni sono infinite.

L’ALFABETO DELLA VITA SI ARTICOLA NEI GENI

I ricercatori spiegano cosa avviene nei geni grazie agli studi fatti anche su gemelli omozigoti: nascono con lo stesso patrimonio genetico, ma crescendo si differenziano a causa dell’ambiente, dello stile di vita, delle emozioni e delle sofferenze provate (che possono cambiare l’espressione di alcuni geni, attivandoli o disattivandoli).

Nel nostro corpo dunque si trovano tanti tipi di geni con diverse funzioni...La nostra attenzione si sofferma su due tipi:

- GERONTOGENI (p66 e TOR) che programmano la morte delle cellule...non perché siano cattivi ma perché noi mangiamo TROPPO e MALE
- GENI DELLA LONGEVITA’ SIRT 1-7 che codificano le sirtuine. Queste sostanze generano una cascata di reazioni che riparano la cellula e ne prolungano la vita. E riescono a silenziare i gerontogeni.

Le sirtuine regolano importanti processi metabolici. A cosa servono le sirtuine? Rapporto tra sirtuine e processo di invecchiamento.

Si è scoperto che nei mammiferi, la sirtuina ha una funzione primaria: quella di controllare i gerontogeni che non devono essere attivati e assicurarsi che questi ultimi rimangano in uno stato di non azione.

Caso più complesso si verifica quando si crea un danno al DNA causato dai radicali liberi. Più volte si verifica questo meccanismo e maggiore è il numero di volte in cui le sirtuine entrano in azione.

Se le sirtuine sono impegnate nella RIPARAZIONE del danno causato al DNA (che è certamente l’urgenza maggiore per l’organismo) significa che abbandonano la loro posizione di sentinelle di controllo. Quando ciò avviene, succede che alcuni geni si attivino, proprio quei geni che le sirtuine controllano e rendono inattivi.

In condizioni normali, le sirtuine riescono a rientrare facilmente nella loro posizione di sentinelle ma con l’andare del tempo, la frequenza dei danni al DNA aumentano e le sirtuine perdono la loro posizione di controllo totale. Qualche evento può sfuggire.

GLI ALIMENTI CHE STIMOLANO LE SIRTUINE E AIUTANO A BRUCIARE I GRASSI.

Alcune molecole dei cibi hanno un fascino chimico speciale per i tratti del DNA che regolano la durata della nostra vita. Vi ricordo ch sono tuttora in corso studi, in tutto il mondo, sempre più complessi per questa materia che non finisce di sorprendere

I cibi pro Sirtuine, particolarmente ricchi di principi nutritivi sono circa 20. Si aggiungono poi altri (40?) alimenti sempre in grado di attivare le sirtuine e che possono essere inclusi costantemente nell’alimentazione:

- VERDURE: asparagi, broccoli, carciofi, cavolo cinese, cipolle bianche, crescione d’acqua, fagiolini, indivia, insalata belga, scalogno.
- FRUTTA :Bacche di goji, cranberry, kumquat, lamponi, mele, more, prugne nere, ribes nero, uva nera.
- FRUTTA SECCA E SEMI: Arachidi, castagne, noci pecan, pistacchi, semi di chia, semi di girasoli.
- CEREALI E PSEUDOCEREALI: farina integrale, popcorn, quinoa.
- FAGIOLI: Fagioli bianchi (cannellini o bianchi di Spagna), fave.
- ERBE AROMATICHE E SPEZIE: aneto, erba cipollina, menta piperita, origano secco, peperoncino, salvia secca, timo, zenzero.
- BEVANDE : Tè verde, tè nero.

UNA TABELLA DA ESPORRE IN CUCINA

I CIBI DELLA LONGEVITA’ COME FARMACI NATURALI

QUERCITINA: asparagi, capperi, cipolle, lattuga, cioccolato al 70%

RESVERATROLO: uva , more, mirtilli, prugne nere

CURCUMINA

ANTOCIANINE: arance rosse, cavoli cappuccio rossi, ciliegie, frutti di bosco, melanzane, patate viola, prugne nere, radicchio, uva

EPIGALLOCATECHINGALLATO the verde e the nero

FISETINA: cachi, fragole, mele

CAPSAICINA: paprika, peperoncino

PRIVILEGIARE SEMPRE I CIBI DI STAGIONE